Bullo or Not?

Intemperante e baldanzoso, il governatore del New Jersey Chris Christie e’ il nuovo  protagonista incontrastato del dibattito politico Americano. Christie, corpulento repubblicano con mire presidenziali e’ accusato di aver causato apposta traffico  sul George Washingon Bridge, il ponte piu’ trafficato del mondo  per una vendetta politica contro il sindaco della cittadina di Fort Lee.
La settimana scorsa, con una conferenza stampa di ben due ore, Christie ha spiazzato critici e giornalisti con la sua retorica, la sua energia e la sua risolutezza nel licenziare la persona responsabile di questa imperdonabile vendetta.

Nessuna traccia fino ad ora che lo colleghi personalmente allo scandalo del ponte ma i problemi per Christie non sono finiti, e il sindaco viene ora accusato di aver utilizzato per la sua campagna elettorale i fondi destinati per la ricostruzione dell’uragano Sandy, tipico di un prepotente come lui dicono i suoi critici piu’ efferati.

Eppure indomito e decisionista Christie piace alla gente perché anticonvenzionale, parla chiaro e non ha paura di farsi nemici.
Bullo o non bullo si chiedono gli americani? Un  po’ bullo forse, ma non stupido  perché in uno scenario politico affamato di pubblicità da una settimana fa  parlare solo di lui.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *